Gibson e wrap around: pro e contro

Solitamente le Gibson, escono dalla fabbrica con le corde che passano attraverso la cordiera (stop tailpiece). Questo è il progetto originale: più la cordiera sarà vicina al corpo, migliore sarà il trasferimento delle vibrazioni, tutttavia bisogna avere l’accortezza di far toccare il meno possibile le corde sul bordo del ponte prima che si appoggino alle selle. All’aumentare dell’angolo della corda sulla sella del ponte, corrisponde un aumento del sustain, mentre diminuirà la durata delle corde e si avvertirà una resistenza maggiore durante i bending.

C’è un’altro modo per inserire le corde nella nostra Gibson ed è il metodo chiamato Wrap Around o Top Wrapping. Le corde vengono inserite dalla parte opposta, curvate sopra la cordiera e fatte passare sulle selle come di consueto. Questo permette di avvitare la cordiera completamente contro il body e di avere un minore angolo della corda sulla sellette, in questo modo si avvertirà una minore tensione della corda sui bending. A esempio Billy Gibbons e Zakk Wylde sono soliti usare il Top Wrapping sulle loro Gibson.

Fabrizio Balladori

NO COMMENTS