Coil tap vs Split coil: di cosa stiamo parlando?

Terza puntata di questa rubrica che vedrà il liutaio Fabrizio Balladori rispondere a quesiti più o meno comuni che turbano le notti degli amanti della sei corde, puntando dritto al nocciolo della questione.

Molto spesso alcuni chitarristi commettono l’errore di usare coil tap e coil split come sinonimi, mentre si tratta di due soluzioni totalmente diverse e non correlate.

Con coil splitting ci si riferisce alla possibilità di disabilitare (spegnere) una delle due bobine in un pick up humbucking, dandoci così la possibilità di ottenere il suono di un pick up single coil su una chitarra equipaggiata con humbucker. Questa operazione è possibilie soltanto su pickup a 4 conduttori.

Il coil tapping invece si ottiene facendo “uscire” il filo dell’avvolgimento dalla bobina, creando così un’interruzione prima del completo avvolgimento sulla stessa. Installando uno switch si ha la possibilità di utilizzare il single coil a piena uscita (sfruttando quindi l’intero percorso dato dall’avvolgimento), oppure “interrompendo” il percorso del filo così da ottenere soluzioni timbriche differenti ed un livello di uscita più basso. Questa operazione si può fare soltanto su single coil dotati di tre conduttori.

 Fabrizio Balladori

NO COMMENTS